Real Estate

Nella diversificazione di attività di Bulferetti Group, un posto sempre più di rilievo è occupato da quella immobiliare, peraltro anch’essa improntata al concetto di qualità. In quest’ottica sono state previste soluzioni residenziali di pregio. Sono nate così a Ponte di Legno le cosiddette Ville d’Autore, ciascuna con proprie e ben definite caratteristiche, con appartamenti totalmente indipendenti sia nell’impiantistica che come accessi, ma con un denominatore comune: l’utilizzo di tecnologie avanzate, di materiali della montagna, inquadrati in una architettura d’avanguardia.



Villa Lucini

E’ stata la prima della serie delle Ville d’Autore, realizzata in una zona residenziale elevata rispetto al centro del paese, da cui si gode una vista mozzafiato. E’ costituita da sei unità abitative di varie dimensioni. Oltre al fondamentale apporto delle luci, elemento caratterizzante di primo impatto è la recinzione: una scultura in ferro lavorato, opera della compianta artista camuna Franca Ghitti.






Villa Susy

E’ stata anche definita La Casa della Poesia, per i giochi di luci, frutto della genialità dell’architetto-poeta Leo Laiti, che la impreziosiscono e rendono ancor più suggestivo l’utilizzo in grande quantità di pietra, larice e rame. E’ situata in posizione invidiabile, vicina al centro cittadino ma al tempo stesso vicina agli impianti di risalita. Sono sette le unità abitative che la compongono.

 





Villa al Doss

Ultima delle realizzazioni già completate, sorta a breve distanza da Villa Susy, nella pineta del Dosso dei Calamai, è costituita da sette unità abitative in ambiente mansardato: Anche in questo caso il concetto ispiratore è stato l’utilizzo di materiali della tradizione locale, inseriti nelle soluzioni tecnologiche più avanzate, e come nelle altre una particolare suggestione viene dall'illuminazione